Se Vincent van Gogh avesse aperto un Blog…

Se Vincent van Gogh avesse aperto un Blog, forse non sarebbe morto povero in canna e con un solo quadro venduto quando era in vita.

Certo, probabilmente aprire un blog non sarebbe bastato (serve soprattutto una buona strategia di marketing) ma comunque gli avrebbe fatto un gran bene.

Aspetta però! Prima che ti scateni gridando “eresiaaaa!” e “non toccare il geniooo!” voglio precisarti che in questo articolo NON ti parlerò dell’Arte di Vincent van Gogh… L’ho solo scomodato un attimo per farti capire un concetto che può non essere così immediato, ovvero:

se ai nostri giorni vuoi vivere di pittura, non puoi ignorare i Blog e tutto il mondo della comunicazione online… Pena: finire peggio di Vincent, magari intrappolato per anni a fare un lavoro che odi e che ti sequestra quasi tutto il tempo che vorresti passare tra colori e pennelli.

So perfettamente come ci si sente a dover poggiare la tavolozza per passare ore e ore a fare altro, leggi “lavorare per mettere insieme il pranzo con la cena”.

Io sono stata fortunata perché amo il mio lavoro e, guarda caso, consiste proprio nel dare una mano a chi usa quella famosa tavolozza!

In poche parole aiuto i pittori professionisti a promuoversi online (e offline) nel modo giusto, così da poter vivere della loro arte.

Purtroppo però, quando parlo ad alcuni pittori vengono fuori cose del tipo:

  • Internet, i Blog e il Marketing non servono a niente (forse perché loro non hanno avuto risultati)
  • C’è un percorso prestabilito per esordire e vendere i quadri (Sul serio? Ma non sono gli artisti che per definizione “rompono il sistema”)
  • Bisogna fare i mercatini, le fiere e i volantini per vendere i quadri, perché tutti fanno così (E qui posso sospirare sconsolata scuotendo la testa…)

Ok, se tu però sei un pittore che è stanco di sentire parlare di crisi, di percorsi prestabiliti e che vuole rispedire al mittente la frase “trovati un lavoro vero”, beh ti conviene continuare a leggere perché sto per dirti alcune cose succose che ti faranno riflettere.

Che dici, iniziamo?

Blog… Che è? Si mangia?

Se sei un pittore che di solito è concentrato a cercare la sfumatura perfetta per terminare IL capolavoro, forse non hai avuto tempo e voglia di capire bene a cosa serve, come si fa un Blog e come puoi inserirlo nella tua strategia di Marketing.

NB. La tua attuale strategia di Marketing potrebbe anche essere “aspetto che i collezionisti mi cadano dai cielo”… Non la condivido ma andremo nei dettagli in altri articoli dedicati. Ora concentriamoci sul Blog.

Posso farti capire cos’è e a cosa serve un Blog con una semplice immagine:

Il Blog è l’equivalente online del tuo studio (o atelier, per dirla in modo fico). Proprio così: è la tua casa sul Web.

Esatto, il blog è casa tua sul Web, aperta e accogliente H 24, 7 giorni su 7. Non esistono ferie, Natale e Capodanno: il tuo Blog lavora per te SEMPRE, anche quando tu stai dipingendo.

Ma che puoi farci in pratica? Ad esempio puoi:

  • Esporre i tuoi quadri migliori senza limiti di spazio e senza grandi costi/commissioni.
  • Vendere direttamente i tuoi quadri o le tue stampe (in maniera legale eh!)
  • Raccontare come nascono le tue opere
  • Ospitare o intervistare altri pittori
  • Scrivere di Arte, approfondire i tuoi studi e allo stesso tempo essere utile ad altri.

Questi sono solo degli esempi pratici di quello che puoi fare una volta che hai creato un Blog, ma c’è molto, molto di più!

Con il Blog puoi parlare direttamente ai tuoi collezionisti, farti conoscere da chi potrebbe diventarlo e puoi iniziare a raccogliere i loro contatti.

Pensa che bello se tu potessi mostrare ai tuoi collezionisti quello che fai, aiutarli a valorizzare le loro case grazie ai tuoi quadri.

Pensa che grazie agli articoli del Blog potresti smettere di sgolarti e ripetere sempre le stesse cose, come quanto è unica la tua tecnica o perché hai una certa quotazione… Un bel risparmio di tempo e voce, no?

Ricorda sempre che tu sei uno e il tuo tempo è limitato.
Non puoi stare 24 ore su 24 a parlare di come la tecnica che usi rende unici e particolari i tuoi quadri.

Il blog invece può farlo per te anche quando sei a casa a rilassarti con la famiglia.

Inizi a vedere la luce? A capire che sì, questa forse è una bella idea?

Oppure pensi che no, non hai tempo da perdere? Se pensi che non hai tempo da perdere leggendo di Marketing e Blog, allora ti saluto senza rancore e ti auguro ogni bene (nonostante la strategia fallimentare del”aspetto che i collezionisti mi cadano dai cielo”).

Se invece vuoi avvicinarti al Marketing e alla Vendita come per ogni attività commerciale degna di questo nome, se vuoi vivere grazie alla tua Arte… Bhe, allora Pittore di Successo è il posto giusto per te!

Sappi che avremo modo di approfondire il discorso qui sul Blog “Pittore di Successo” e sulla Newsletter (iscriviti gratuitamente e riceverai anche la Guida Rapida: “Come gestire la tua Pagina Facebook per promuovere la tua Arte anche se non sei un esperto”)

Prima di salutarci ti lascio un piccolo esercizio da fare:

Guardati in giro e vedi se i tuoi amici pittori hanno un Sito o un Blog. Prendi nota di quello che vedi. Fatti un’idea generale di come secondo te dovrebbe essere il Blog di un pittore di successo. Tu compreresti dei quadri da loro, visitando i loro “atelier online”?

Fammi sapere, ok?

A presto e mi raccomando, tira fuori il sogno dal cassetto! 🙂

Marina, La Dipintora prestata al Marketing (Artistico)

4 Comments

  1. Alice Piazza ottobre 14, 2016 at 11:26 am

    Ho cominciato da poco tempo a lavorare con Marina, ma devo dire che lei è il Miracolo che stavo aspettando! Come “artista eremita” costantemente ispirata da Icaro e non da Dedalo, l’approccio col mondo Oscuro del Marketing mi è costato lacrime, nausea e sconforto…insomma libri, blog, video, conferenze ecc. tutto un universo di informazioni sicuramente utili ma avvilenti per il mio Sentire… e poi il Miracolo Marina… no non scherzo e non mi paga per dire questo!!! Marina è molto competente, molto chiara (Dato ESSENZIALE) almeno per me. Praticamente funziona come un “grillo parlante” che ti indica le strategie migliori e ti segue passo dopo passo, fino all’ultimo dettaglio e ci mette pure passione! Certo è il suo lavoro ma il fatto che anche lei ha un cuore artista non è dettaglio da poco!
    Quindi Grazie veramente cara Marina e non mancherò di dare il tuo nominativo ad altri artisti che vogliono con tutto il cuore vivere della loro arte ma non ci pensano nemmeno a passare ore e ore a studiare una materia che al “primo paragrafo” fa venire l’orticaria. Insomma come si dice “ad ognuno il suo”!!! Quindi in poco tempo mi hai già convinta e mi affido ciecamente alla tua guida, anche se significherà gestirmi un blog 😉

    Reply
    1. Marina novembre 8, 2016 at 5:15 pm

      Grazie Alice, le tue parole mi scaldano il cuore 🙂
      Stai facendo un ottimo lavoro e sono orgogliosa di te!!! Avanti tutta!

      Reply
    1. Marina gennaio 16, 2017 at 4:43 pm

      Prego Ivana e grazie a te per aver commentato e apprezzato il post 🙂

      Reply

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *