Mini-Guida in 9 punti per evitare e risolvere le crisi sui social e fuori

Cosa puoi fare quando le persone si che commentano i tuoi post e articoli online ti prendono e si prendono a cornate?

Con questa Mini-Guida in 9 punti vedremo come evitare (prevenendole) e risolvere le crisi, sia online che offline.

Mi auguro che non sia il tuo caso, ma forse anche tu in qualche modo ti sei ritrovato in mezzo a una “rissa” o a una cosiddetta “crisi” online.

Sono cose che capitano sia nella vita fuori che dentro al web e ai social. Però una cosa è certa in ogni caso:

Non è bello trovarsi in mezzo a una rissa, soprattutto se la gente è arrabbiata con te!

Ma perché si scatenano e come si fermano queste maledette crisi che ti fanno prendere a cornate dai tuoi lettori, colleghi pittori/artisti e potenziali collezionisti?

 

Perché scoppia la lite furibonda?

Il perché si inizia a litigare (online) si può trovare in almeno un paio di cosette:

A) grazie al fraintendimento dovuto alla mancanza di linguaggio del corpo e di tono della voce. Online, tono e linguaggio non verbale rendono la comunicazione più difficile.

“Sei uno scemo” detto a muso duro è diverso da “Sei uno scemo” detto ridendo con una pacca sulla spalla. Usare le faccine può aiutare, anche se non basta.

 

B) Problemi reali nel servizio o prodotto offerto (parlando di attività commerciali e beni). Nella vita capitano guai di diverso genere, è normale. Ad esempio i problemi nella spedizione di un quadro, o il ritratto che non soddisfa il committente ecc. In ogni caso il modo migliore di agire in queste situazioni è proprio NON provocare le crisi.

 

Vediamo alcuni esempi concreti che possono scatenare queste maledette crisi e cosa puoi fare invece per prevenirle:

  1. Reagire in modo sgarbato/violento alle critiche (educate o meno) => No no no, stai calmo e tranquillo e rispondi sempre in modo educato a tutti.
  2. Non mantenere le promesse. => La tua parola deve avere valore o la gente ha ragione ad arrabbiarsi con te.
  3. Nascondere dei problemi => Svuota il sacco: se sai che qualcosa può creare problemi ai tuoi clienti/collezionisti dillo subito (pensa se ti accorgi di avere delle cornici tarlate… Forse è il caso di dirlo prima che il collezionista metta il quadro in una stanza piena di mobili pregiati in legno, no?)
  4. Dire bugie (specialmente online: ti sgamano subito!) => L’onestà e la correttezza devono essere alla base o puoi fare tutto il Marketing Artistico che vuoi, ma le persone non ti crederanno più e basta.
  5. Non dare il servizio che il cliente si aspetta da te (e pure di più) => Cerca di non deludere il cliente (che poi vorrà lamentarsi…) ma sorprendilo in positivo.

Ricorda: tutti quegli errori che non correggi nel tuo lavoro fuori dal Web possono creare crisi/incomprensioni che poi arrivano anche online… Con brutte conseguenze.

Per non provocare crisi sono anche utili comportamenti che cerchino di prevenire la maleducazione, gli insulti e la violenza verbale come una policy chiara (ad esempio con una bella nota sulla pagina o gruppo Facebook).

Una cosa importante è anche non cancellare critiche e commenti negativi quando non è strettamente necessario (ovvero SOLO per gravi motivazioni che prevedi nella policy)

 

E se la frittata è fatta e la crisi scatenata?

Hai cercato di agire con tanto, tantissimo buonsenso ma poi si scatenano comunque queste cavolo di crisi online? Che facciamo quando ci arrivano le cornate da destra e da sinistra?

  1. Mantieni la calma, respira e aspetta un attimo prima di rispondere a caldissimo.
  2. Non sparire e non ignorare il problema. Cercare di insabbiare la crisi può scatenarne una peggiore (fare lo struzzo non serve).
  3. Prendi un po’ di tempo per pensare ma agisci appena possibile.
  4. Spiega la situazione dal tuo punto di vista con calma e la massima pacatezza di cui sei capace.
  5. Dì sempre la verità (vedi sopra…)
  6. Se hai sbagliato, chiedi scusa. Non è banale ed è una cosa sempre apprezzata.
  7. Cerca di rimediare agli errori (magari evitando di scatenare un’altra crisi… Ricorda che a volte la pezza è peggiore del buco da riparare, quindi occhio)
  8. Evita di minacciare azioni legali (soprattutto per cose di poco conto).
  9. Cerca di risolvere la situazione in privato, portando le persone imbestialite con te a chiarire la situazione via mail o su messenger.

BONUS: Usa sempre, sempre, sempre (l’ho già detto sempre?) il buonsenso nel tuo Marketing Artistico e se temi che qualcosa possa scatenare una crisi online pensaci bene prima di pigiare il tastino “Pubblica”, ok?

Fammi sapere se ti è mai capitato di scornarti in pubblico/sui social con collezionisti o altri artisti e raccontami poi come è andata a finire, ok?

Per ora ti saluto e mi raccomando, tira fuori il sogno dal cassetto! Non sai come fate? Contattami e cerchiamo di capire come possiamo lavorare insieme!

Marina, la Dipintora prestata al Marketing Artistico

 

Foto di jean wimmerlin su Unsplash

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *