Perché (e come) ogni tanto devi dare un’imbiancatina alla tua immagine online

Hai mai pensato che i tuoi account social e sito/blog sono come casa tua?

Sì, intendo proprio il posto in cui vivi e, forse, lavori.

Ora ti racconterò una piccola storia per farti capire da dove viene questo strampalato paragone cosa c’entra la vernice con il tuo Marketing Artistico.

Sai, di recente ho trascorso un sacco di tempo a combattere con tempera traspirante azzurrina, rulli, pennelli e montagne di cose da spostare e poi riordinare.

Ebbene sì: ho imbiancato la mia camera da letto.

Se come immagino ti sei trovato ad avere a che fare con imbiancature &Co, saprai che ci sono delle cose da fare per forza (e in un certo ordine) per ottenere un buon risultato: se le fai avrai poi la tua casa bella fresca, gradevole alla vista e senza schifose muffe che spuntano in certi angoli.

Bene. Imbiancando mi è venuta l’illuminazione: anche per la tua presenza online le cose stanno così.

Se il sito/blog è il cuore della tua casa online, i social sono delle stanze e degli ingressi da tenere sempre in ordine, da curare e da arredare con un certo stile coerente con il resto.

Mettiamo che tu voglia far entrare a casa tua i tuoi collezionisti d’arte ideale, i tuoi clienti, magari quelli che ti hanno conosciuto durante una piccola collettiva o magari perché un altro tuo cliente appassionato li ha mandati proprio da te: dove li farai entrare?

Dove entreranno con più piacere? In un tugurio dalle stanze in disordine, con un mobile che non c’entra niente con gli altri e la muffa alle pareti… O in un ambiente dove le stanze sono pulite, ridipinte di fresco e tutte belle ordinate e con oggetti in armonia tra loro, con i tuoi quadri alle pareti, lì in bella mostra?

Non so te, ma io preferisco di gran lunga la seconda opzione.

Quindi, in pratica, come puoi dare questa imbiancatina alla tua casa online? Vediamo insieme i passi da fare.

SITO/BLOG

1 – Per cominciare controlla che i link fondamentali siano a posto:

  • I link ai social funzionano tutti? Ti rimandano a profili che sono abbandonati da anni o che magari non ti rispecchiano più? Valuta se toglierli e dare una bella ripulita.
  • Hai link a portali inutili che rischiano solo di far uscire i potenziali clienti dal tuo sito per poi approdare in portaloni di terze parti? Taglia, taglia!

 

2 – Ci sono quadri che non ti rappresentano più e che sono fonte di distrazione? Anche qui elimina… Ma se vuoi saperne di più su questo, ho proprio scritto un articolo apposta: “Devi lasciare in mostra i vecchi quadri sul sito o no?”

 

3 – Hai raccolto nuove recensioni? Bene! Ora è tempo di integrarle nella tua pagina “Testimonianze” (ne hai una, veroooo?!) Occhio, non intendo le critiche di critici, appunto, ma quello che dicono di te e delle tue opere le persone che le hanno comprate e possibilmente appese in casa.

 

4 – Controlla se l’iscrizione alla Mailing List funziona e vedi se il form contatti è a posto (se ha troppi campi da riempire… dai una sforbiciata pure qui).

 

5 – Controlla se sei a norma con i nuovi adempimenti che riguardano la normativa sulla privacy e che entreranno in vigore dal 25 Maggio 2018.

 

FACEBOOK e tutti i tuoi account social

Bene, ora che il sito è a post, è il momento di capire se anche i social sono da imbiancare un po’…

A – Hai una bella descrizione di chi sei, cosa fai di preciso e dove ti si può trovare per informazioni o commissioni? L’hai messa nelle informazioni? No? Mettila, coraggio!

 

B – Copertine e immagini profilo sono coerenti tra loro e con la tua descrizione? No? Rimedia 😉 Buona regola è farti vedere in faccia come foto profilo di pagine e account, mentre puoi usare foto di opere o addirittura dei brevi video per la copertina. Cerca di avere immagini di buona qualità e occhio a non confondere le persone nel passaggio da un social all’altro o da un social al sito.

 

C- Il link al sito/blog c’è ed è corretto? Sembra una banalità, ma spesso sugli account privati o sulle pagine social manca questa parte importantissima! Ricorda che i social possono essere delle porte per fare arrivare le persone a casa tua, al tuo sito: se non dai loro l’indirizzo probabilmente non possono arrivarci a intuito.

 

D – Per gli account abbandonati: hai modo di collegarli ai profili che aggiorni più spesso (magari Facebook e Instagram)? Le automazioni dei post non sono la prima scelta da fare ma possono aiutare molto a far arrivare a te potenziali collezionisti da posti che non ricordavi nemmeno esistessero.

 

E – Ci sono Album e foto che cozzano con il tuo “chi sono”? Falli sparire come i serial killer fanno sparire i corpi. Su Pinterest riconsidera le tue Board: integra o nascondi sempre tenendo conto di chi sei e cosa vuoi dire.

 

Bene, hai seguito queste dritte? Hai ripulito e rinfrescato i tuoi account e hai controllato il tuo sito?

Perfetto! Ora continua a scrivere, a raccontare delle tue opere e la tua vita di artista, continua a dare contenuti di valore i tuoi collezionisti ideali: accoglili nella tua casa sul Web appena imbiancata e riordinata, falli felici!

Attenzione: come per le case di mattoni, ricorda che la manutenzione è sempre da mettere in conto e da fare!

Come non trascuri la piccola muffa, la crepa nell’intonaco e la mensola che sta per cadere, non trascurare profili social e sito!

Tieni il più possibile aggiornato e fresco quello che vedranno online i tuoi sposi ideali. E se non lo fai?

Se non lo fai molto probabilmente se ne scapperanno via a gambe levate, pronti a entrare in un mercatone e prendere una stampa qualsiasi invece di una bellissima opera originale! 

Ok, io torno a riordinare scale, pennelli e mobili. Tu non deludermi e fila a vedere se la tua immagine online è a posto!

Se invece NON hai un’immagine online e non sai nemmeno da dove iniziare con il tuo Marketing Artistico, dai un’occhiata a quello che posso fare per te e scrivimi un messaggio.

Per ora ti saluto, a presto e mi raccomando: togli il sogno dal cassetto!

Marina, la Dipintora prestata al Marketing Artistico.

 

Foto di William Felker su Unsplash